Bandinelli e Forni Metalli: La storia

La Bandinelli & Forni nasce nell’anno 1959 da un’idea di Carlo Bandinelli.   

All’epoca dipendente della Tonolli, maggiore azienda italiana nel settore dei metalli non ferrosi fino agli anni ’80, decide di mettersi in proprio ed aprire un’attività tutta sua.

Conscio del sostanzioso investimento che l’apertura di una nuova impresa necessita, domanda all’amico Forni se è interessato ad una collaborazione e questi gli suggerisce il figlio, Renzo Forni, in quanto attratto dall’idea di questa nuova sfida.

Sorge così la Bandinelli & Forni come piccola bottega nella zona artigianale del centro di Firenze, nota all’epoca per la grande concentrazione di piccoli artigiani utilizzatori di leghe di rame.

Grazie all’impegno e alla bravura dei due soci, la Bandinelli & Forni riesce ad ampliare il proprio mercato e per questo decide di spostarsi nell’attuale capannone della zona industriale di Scandicci, dove tutt’ora opera.

Negli anni ’90 subentra la prima generazione che a tutt’oggi affianca i fondatori e grazie al loro contributo, vengono create la nuova filiale di Recanati e la nuova sede di Scandicci che presto nascerà nei dintorni dell’attuale.

TUBI SAGOMATI STANDARD E SU DISEGNO

PROFILI SPECIALI E SU DISEGNO

TRAFILATI E LAMINATI IN ALLUMINIO E SUE LEGHE

NASTRI – PIASTRE – DISCHI IN RAME E SUE LEGHE

ACCIAI AUTOMATICI

SI ACQUISTANO ROTTAMI NON FERROSI